L’Intervento degli Esseri, un abbraccio – Isa A.

La mia prima esperienza che ricordo in astrale è stata durante un post operatorio a cinque anni e mezzo.  Ero stata sottoposta ad in operazione all’occhio sinistro. Ero praticamente cieca in quell’occhio in più avevo uno strabismo.

In questa esperienza mi sveglio dentro un grande incubatrice con una calotta di vetro trasparente . Non riuscivo a muovermi ma non avevo paura. Stavo bene.

Mi si avvicinano degli esseri alti e bellissimi. Simili a quelli  che chiamano i Nordici. Stanno controllando i miei parametri è all’altezza del viso e della testa lavorano con delle luci potentissime che mi fanno tepore e non fastidio. Ero dentro una sala grandissima, inizialmente ho pensato fosse davvero un astronave. Successivamente ho capito che forse lo era davvero grazie ad altre esperienze più dinamiche.  La mia vista ad un tratto si espande e vedo una seconda incubatrice. Dentro ci vedo mio padre e capisco che il vederlo mi calma ed è per questo che hanno creato questa immagine.

L’esperienza ora si ferma qua. Mi sveglio nel mio letto di ospedale e mi ritrovo con le gabbiette agli occhi per non toccarmeli con le mani.

Questa esperienza l’ho ricordata a 27 anni..mentre parlavo con amici. D’un tratto la mia memoria si sblocca e ho rivissuto questa esperienza in pochi secondi.  Ad  oggi so che questi esseri sono un ceppo della mia famiglia animica e che mi aiutano in questa vita insieme ad altri maestri  per compiere la mia missione.

Vi racconterò una seconda esperienza.

Questa esperienza che voglio condividere è accaduto ad agosto 2013. Ero in attesa di mia figlia e ero stata sottoposta a villocentasi urgente per valori anomali durante una eco. Immaginate che non fossi proprio serena ma tentavo di restare calma per non farmi inutili pensieri negati. Aspettavo i risultati.

Due giorni prima di ritirare gli esami ho fatto un sogno.

Ero dentro un cerchio di pietre. Tipo Stonehenge.  Ero su un altare di pietra. Intorno a me tutte figure di maestri .. energie maschili e femminili.. o almeno così le percepivo.

Nel sogno mi sveglio ma non troppo. Li lascio fare. Quando io sogno qualcosa inerente alla mia energia , alla mia anima, il colore che vedo è un blu azzurro lucente.

Questi Esseri fanno emergere tantissimi simboli su tutto il mio corpo e si attivano. Illuminandosi tutte di questo blu azzurro brillante.  Io ero parzialmente cosciente e ricordo l’enorme energia che permeava il mio corpo.. come quando sei in apnea per tanto tempo e poi finalmente respiri. Ecco la stessa cosa.

Al centro della pancia , sopra il mio ombelico vedo una spirale illuminata e li capisco che tutto questo era per Me e per la creatura in grembo.  Tutto svanisce ma resto nel sonno e mi ritrovo in astrale in camera nel mio letto appena sopra il mio corpo.  In un attimo sento un’energia potente rosa uscire dal mio grembo. Vedo mia figlia in astrale. Vola da me ad abbracciarmi. Sento proprio il suo abbraccio di bimba e mi dice: ” mamma stai tranquilla io sono sana ed andrà tutto bene”

Rientro nel corpo , mi sveglio ma non apro gli occhi .. ho ancora addosso la sensazione di Lei che mi abbraccia per la prima volta. Mi alzo e sono sudatissima e molto emozionata. Dico a mio marito:” È una bambina e andrà tutto bene “

Isa Anaid
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *